Le piante aromatiche sono il risultato di un progetto etico realizzato attraverso VivaIO, il progetto di Agricoltura Capodarco con ragazzi con disabilità mentale e soggetti psichiatrici, che sono i produttori delle piante.

Agricoltura Capodarco

La cooperativa sociale Agricoltura Capodarco di Grottaferrata (Roma) è stata fra le prime ad attivare esperienze di agricoltura sociale in Italia. Le esperienze che rientrano in quest’ambito sono variegate, ma tutte caratterizzate da un obiettivo di fondo: l’integrazione nell’attività agricola delle attività di carattere socio sanitario, educativo, di formazione e inserimento lavorativo, di ricreazione, a favore di fasce di popolazione svantaggiate o a rischio di marginalizzazione.
Agricoltura Capodarco è uno dei partner di (RI)GENERIAMO ed insieme abbiamo dato vita al progetto Terra Inclusiva.

Terra inclusiva riguarda la produzione di piante aromatiche (rosmarino, salvia) attraverso VivaIO, un progetto con ragazzi con disabilità mentale e soggetti psichiatrici.
Le piantine sono adesso disponibili in tutti i Negozi Leroy Merlin di Roma, identificabili con il logo di (RI)GENERIAMO anche per informare il pubblico sul tipo di progetto, sul valore sociale connesso a queste piante.
“Sono prodotti “buoni due volte”: da una parte perché biologici, non trattati chimicamente; dall’altra perché frutto di un progetto di inserimento lavorativo e sociale”.

“Dal rapporto con Leroy Merlin scaturiscono molte opportunità. Commerciali ma non solo. Ad esempio la possibilità di ragionare insieme sulla possibilità di inserimenti lavorativi, di sbocchi professionali per i ragazzi con disabilità che seguiamo. Poi gli interventi incrementali che possiamo effettuare nel percorso di crescita dei ragazzi. Inoltre, è stato molto formativo confrontarsi con le modalità organizzative e gestionali di una realtà grande e complessa come Leroy Merlin. Un’azienda che, da quello che ho sperimentato direttamente, rappresenta un terreno già molto fertile su cui innestare rapporti di questo genere, in quanto da tempo impegnata su temi sociali e ambientali, sulla valorizzazione del rapporto con il territorio”.